Select Language / Country  Country Flag





Italiano

Nederlands

Português

Svenska

中文

繁體中文


한국어

> Trasporto Ferroviario

Industria del Trasporto Ferroviario

Industria del Trasporto Ferroviario

Il software nCode iniziò la sua attivita nell'industria del trasporto ferroviario nel 1980, per cui nessuna sorpresa se molte società operanti nella progettazione e nel funzionamento dei treni continuano ad avvantaggiarsi dell'ultima generazione di prodotti nCode.

La progettazione preliminare dei vagoni e dei carrelli dei treni può essere migliorata per le prestazioni alla fatica, diminuendo il peso, riducendo l'energia richiesta ed i danni da tracciare. Le misurazioni operative di deformazione ed accelerazione vengono rilevate su ambedue le strutture del treno e sono anche la base per prevedere e valutare i danni. In tal modo si possono identificare i problemi prima che essi possano causare i guasti e, pertanto, prevenire seri incidenti e deragliamenti.

Con il software nCode, gli ingegneri del trasporto ferroviario possono:

  • comprendere la fatica dei componenti ferroviari quali le ruote, carrelli, assali, ecc.,
  • comprendere i carichi in campo – quanto spesso ci sono dei sobbalzi, quanti arresti / avvii all'ora od al chilometro, ecc.,
  • analizzare alla fatica gli organi strutturali,
  • analizzare la qualità della tratta per comprendere l'impatto sui viaggiatori e tracciare l'asprezza della tratta sui viaggiatori,
  • monitorare in remoto le tratte.

Esempio: Uso di nCode per l'analisi alla fatica della struttura dei treni

RATP: Analisi alla fatica della struttura dei treni con GlyphWorks, MGCplus e SoMat eDAQ

In Francia, la RATP (Trasporti Pubblici Urbani dell'area di Parigi, sesta maggior compagnia di trasporto pubblico al mondo) sta usando il GlyphWorks per i dati provenienti principalmente dall'MGCplus e dai sistemi di acquisizione dati SoMat eDAQ.

RATP usa il nCode GlyphWorks per:

  • L'analisi a fatica della struttura dei treni (carrozza, carrello, assali), delle apparecchiature montate sui veicoli ferroviari, ed anche dei binari.
  • Svariate analisi come la statistica e quelle generali nel dominio del tempo e nel dominio della frequenza sui segnali di deformazione, vibrazione, spostamento, temperatura, pressione... per i problemi concernenti il complesso comportamento meccanico.

Secondo David Courteille, manager della divisione meccanica del laboratorio prove e misurazioni della RAPT, uno dei principali vantaggi di GlyphWorks è la sua capacità di operare con file di grandi dimensione, pur mantenendo la rapidità di elaborazione. La facilità d'impiego e l'esistenza di banche dati con le proprietà alla fatica dei materiali sono ulteriori importanti vantaggi.

L'MGCplus viene usato a bordo per applicazioni interattive. Le sue peculiarità sono la compatibilità con un gran numero di sensori ed il suo elevato numero di canali d'ingresso (oltre 100 canali in un rack da 19").

Per il monitoraggio non presidiato protratto per parecchi giorni, il SoMat eDAQ consente la raccolta di dati di carico rappresentativi per studiare, ad esempio, il comportamento a fatica delle saldature strutturali. La reazione agli eventi (trigger) e la gestione a bordo di eDAQ, permette di salvare solo i dati richiesti per un lungo periodo di misurazioni.

The MGCplus is used on-board for interactive applications
MGCplus è usato a bordo per le applicazioni interattive
The MGCplus consists of a large number of input channels
MGCplus possiede un gran numero di canali d'ingresso

In cima

Webinari

nCode Fatigue and Durability Technology 
(Tecnologia nCode su Fatica e Durevolezza)