Select Language / Country  Country Flag


Deutsch

Español


Italiano

Nederlands

Português

Svenska

中文

繁體中文


한국어

CORSO GRATUITO | Spiegazione della Fatica e Durevolezza

HBM-nCode Vi invita a partecipare ad un seminario didattico di un giorno che fornirà l'introduzione tecnica alla teoria ed ai concetti fondamentali dell'analisi della fatica e della durevolezza.

L'accento è posto sulle considerazioni ingegneristiche pratiche per garantire le prestazioni del prodotto – non sulle equazioni matematiche! Apprenderete come i metodi di analisi della durevolezza offrano vantaggi nella ricerca per ottenere i prodotti più rapidamente, a minor costo ed con maggior qualità.

Questo seminario riguarda:

  • Introduzione alla fatica ed alla durevolezza.
  • I fattori che influenzano la vita alla fatica.
  • I comuni metodi di analisi della fatica, compresi la Vita alla Sollecitazione (Stress-Life) (SN), la Vita alla Deformazione (Strain-Life) (EN), e la propagazione delle cricche.
  • La fisica della fatica e lo sviluppo dei metodi di analisi.
  • Applicazione dell'analisi della fatica sia ai dati misurati con gli estensimetri che ai risultati della simulazione con gli elementi finiti (FEA).
  • Impiego del software nCode per le analisi della fatica e della durevolezza.

Commenti dei partecipanti a questo seminario:

  • "Questi seminari sono una grande opportunità per imparare e porre domande"
  • "Mi ha dato una miglior comprensione del metodo di iniziazione della cricca che già utilizziamo"
  • "Sono rimasto colpito dalla facilità di effettuare analisi della fatica"
  • "Fornisce l'approfondimento della teoria e gli strumenti per l'analisi"
  • "Essendo nuovo a processo della fatica, ho trovato molto utile la partecipazione a questo seminario"
  • "Ho scoperto un modo migliore per analizzare i dati FEA per la sollecitazione alla fatica"
  • "Mi ha fornito una chiara spiegazione sulla teoria della fatica"

Chi dovrebbe partecipare?

  • Analisti CAE
  • Ingegneri Progettisti dei Prodotti
  • Ingegneri Sperimentatori
  • Manager di Ingegneria

La preliminare conoscenza del comportamento del materiale e della meccanica strutturale generale, tipica della maggioranza degli ingegneri praticanti, è utile ma non necessaria.